Oltre il cielo di Istanbul

(9 recensioni dei clienti)

 15,90

Confronta
COD: 9788833610924 Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Un originale romanzo d’amore e sull’amore capace di coinvolgere anche il cuore più scettico e riservato, un approccio quasi visionario che smonta la complessità di questo misterioso sentimento rendendolo semplice ed essenziale, a volte quasi grottesco, ma pur sempre ingovernabile.

Oltre il cielo di Istanbul ci svela un segreto che ha un sapore autentico ma rischioso: gode dell’amore solo chi ha il coraggio di fare un grosso respiro, chiudere gli occhi e volare in alto verso l’ignoto, abbracciandolo e lasciandosi guidare da quella dolce certezza immotivata che solo i veri amanti riconoscono subito.

9 recensioni per Oltre il cielo di Istanbul

  1. Cinzia Nazzareno

    Lettura piana e delicata. Narrazione capace di trasportati nel mondo dei sentimenti puri e sinceri. Un romanzo che parla d’amore ma anche di un viaggio fisico ed interiore. Consigliato a chi ama la prosa poetica.

  2. Serjey

    Una scrittura elegante quella di Marinella Tumino. Narrazione delicata ma travolgente. Una storia che incanta, affascina il lettore preso per mano dalla protagonista, una docente siciliana che va ad insegnare italiano in un liceo in Turchia. Greta è una donna di grande intelligenza e sensibilità ma anche molto passionale e carismatica. Attraverso la sua esperienza e i suoi occhi, il lettore viene coinvolto in un mondo apparentemente fiabesco ma molto realistico e affascinantr. Una storia incantevole in cui la narrazione, ricca di splendide descrizioni, è poesia. Da leggere assolutamente!

  3. Federica Vurro

    A Greta, giovane professoressa di Lettere siciliana, viene offerta l’opportunità di sostituire una collega nel liceo italiano di Istanbul, per un anno almeno. L’idea di poter vivere in una metropoli così affascinante e ricca di Storia la elettrizza e una volta giunta a Costantinopoli, la nostalgia per la sua famiglia lascia il posto ad un’impaziente voglia di vivere la città.
    Il romanzo della professoressa Marinella Tumino è la storia di una donna diversa dalle altre, di un amore vero, di una città unica.
    Consiglio vivamente questo libro a tutti, ma soprattutto ai romantici che sovente alzano gli occhi al cielo e desiderano trovarsi altrove; ai romantici che non vogliono altro che riempiere i loro occhi di Bellezza.
    ~ La taverna dei libri incrociati

  4. Anto

    Un libro da comprare subito. L’ho letto in un fine settimana e mi ha lasciato contento e soddisfatto dall’acquisto. Leggendolo vi sembrerà di immedesimarvi in alcuni personaggi e vivere con loro la Magnifica Istanbul.

  5. Meno

    Il libro di Marinella Tumino è bello ed interessante perché oltre a farci sognare con la storia d’amore tra Greta e Atan, ci fa entrare in una città, Istanbul, che è allo stesso tempo misteriosa, affascinante, accogliente. Da comprare assolutamente.

  6. Sara

    ‘Oltre il cielo di Istanbul” non è solo un romanzo d’amore tra due giovani di due paesi diversi che si incontrano ad Istanbul, ma è anche un romanzo ricco di spunti e riflessioni su diverse tematiche, non ultimo l’incontro tra due culture, due mondi diversi ma tanto vicini, tante le cose in comune tra Istanbul e la Sicilia. L’ autrice anche in questo romanzo, usa lo stile che la contraddistingue e un linguaggio poetico e raffinato. Da leggere assolutamente

  7. Salvatore Fazzino

    Non è un semplice romanzo è un viaggio bellissimo, oltre ad una poesia d’amore lunga 160 pagine. Il finale poi…..

  8. Salvina

    Una lettura che oltre a raccontare i sentimenti fa conoscere luoghi pieni di storia , da un paese lontano come La Turchia alla nostra meravigliosa Sicilia . Davvero piacevole riconoscere tra le righe i nostri luoghi e le nostre tradizioni . Complimenti .

  9. Maria Luisa Banov

    Oltre il cielo di Istanbul, dentro le pieghe di un’anima infinita, sensibile e indicibilmente profonda. In Greta c’è tanto di te, della ragazza romantica e curiosa, amante delle belle lettere e innamorata della cultura turca ma intensamente permeata da una sicilianita’ che è un insieme di colori, profumi e sapori che attraversano la barriera dei sensi, incuriosendo il lettore, istillando il desiderio di conoscere di più i luoghi in cui è ambientata la storia. Risalta la fierezza del nostro appartenere ad un’isola posta al centro del Mediterraneo e quindi culla di un sapere che va da Federico II a Camilleri, una miscellanea di forti contrasti culturali ma anche commistione di stili, linguaggi, musicalità poetica. Un’isola che accoglie, abbraccia, sorride e incanta come i tramonti sul Bosforo, come le affascinanti danze dei Dervisci rotanti. Grazie per questa bella storia, credo che sentirò ancora parlare di Greta ed Atan…

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.