Un giorno nuovo

(1 recensione del cliente)

 14,90

Sfoglia la lista dei desideri
Confronta
COD: 9788833612379 Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Nella Berlino del 1961, Helga Bachmann, giovane giornalista, aiuta l’amica Ekaterina Jazov a oltrepassare il Muro. Ekaterina porta con sé un passato di violenze e una gravidanza indesiderata che limita le sue possibilità di riscatto. Una nuova vita però si impone e spinge le due donne a trovare riparo in Italia, dove Helga proseguirà la sua carriera giornalistica in prima linea, muovendosi tra gli avvenimenti del trentennio che intercorre tra la costruzione e l’abbattimento del Muro. Due famiglie verranno coinvolte nei fatti inquietanti degli anni di piombo e delle stragi di Stato, in un Paese che saprà mantenere intatta la sua spinta solidale anche in uno dei momenti storici più bui. E in questo scenario, ad abbattere il muro degli eventi sarà proprio la forza dei rapporti umani.

1 recensione per Un giorno nuovo

  1. Sonia Vatteroni

    UN GIORNO NUOVO
    DI PATRIZIA FIASCHI
    ED. IL SEME BIANCO
    Sembra impossibile che una donna provi a cambiare il mondo, eppure spesso lo fa,
    cominciando da quello spazio personale che in fondo, in piccolo, lo riproduce.
    Adattandosi, assoggettandosi agli eventi contro cui nulla può, la donna non li
    modifica, ma ne smuove e ricostruisce le piccole parti nelle quali è partecipe.
    E’ a mio avviso, quanto accade in questo romanzo storico che si sviluppa tra i fatti
    densi e tragici dell’ultimo trentennio in Germania e in Italia.
    Qui si svolge, preponderante, un’amicizia vera, leale e profonda fra donne che, pur
    attraverso gli inciampi, come un rigagnolo, cerca ostinatamente un’uscita anche fra le
    pietre, ed infine la trova.
    Non ci sono figure negative : caso isolato quello di un padre che si fa sopraffare dalla
    retorica del regime in cui forse, neppure lui crede, se deve affogare nella wodka.
    Tutti gli altri sanno sempre qual è la scelta giusta ( non credo sia un caso la dedica
    che l’autrice fa alla madre ) e la perseguono, ostinatamente.
    Le madri, in questo romanzo, sono i legami che trattengono con la dolcezza
    comunicata attraverso le piccole cose : come il profumo delicato di latte e di talco di
    un bavaglino che la protagonista consegna alla nonna materna che “ se lo portava al
    petto come per coccolare il pensiero di quella piccola vita che pulsava altrove”.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.