Un amore di città

Confronta

Descrizione

Rapasodi, nome di fantasia, non si trova né a nord né a sud, la regione non è specificata appunto perché l’Italia è permeata da queste realtà – capoluoghi di provincia – ma più chiuse e curiose di un paesino di poche anime. Nella prima parte del romanzo regna la cattiveria, declinata in ogni sua forma: invidia, risentimento calunnia, corruzione, descritti senza sconti e  narrati con crudezza, senza pietà.  I peccati cinicamente messi in luce con un linguaggio avanguardista.

L’uomo uccide ruba si vende per il denaro: la più diffusa religione del mondo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un amore di città”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.