Speriamo d’andà da Fazio

(3 recensioni dei clienti)

 17,90

Carlo Bolli e Lorenzo Castellano

 

Confronta
COD: 9788885452916 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

Edoardo e Francesco sono due maturi e navigati professionisti del mondo dello spettacolo, due grandi amici. S’incontrano spesso in una piccola libreria, “Tra le righe”, dove con ironia fanno il punto sulle loro vite e si piangono addosso sul lavoro che c’è sempre meno. Qui incontrano una vistosa gallerista d’arte, Agata. Ricevono dalla donna l’incarico di realizzare un documentario sulle opere di un giovane pittore, Cristiano. Edoardo vive un’inaspettata quanto intensa storia d’amore di una notte con Agata. Decide di non informare Francesco che, venuto a sapere casualmente della cosa si sente tradito dall’amico. Edoardo lascia definitivamente la sua giovane compagna Grazia. Con l’aiuto di sua figlia si riavvicina alla ex moglie che non ha mai dimenticato, Sara.

Nelle chiacchierate dei due protagonisti nasce l’idea di scrivere un libro, un romanzo col quale riscattarsi da tante delusioni professionali. Iniziano così a informarsi sui meccanismi editoriali scoprendo che per avere successo sembra imprescindibile un passaggio televisivo da Fabio Fazio.

3 recensioni per Speriamo d’andà da Fazio

  1. Raffaele

    Un romanzo che parla del mondo del lavoro, di donne che si pestano i piedi, e donne che si vogliono bene. Un romanzo in cui non mancano scene esilaranti e battute divertenti, ma soprattutto un romanzo che fa riflettere su scenari attuali come ad esempio il ruolo della donna nella società. Un romanzo che parla di sogni, e della difficoltà di realizzarli. Lo stile è leggero e veloce, si legge in una sola notte.

  2. Fiorella

    Un romanzo divertente con una trama di spessore che fa riflettere e che tratta le tematiche di oggi, un romanzo scritto così bene che non ti accorgi del tempo che passa e che non lo lasci andare finché non leggi la parola fine. Frizzante e carico di colpi di scena. Leggetelo e non ve ne pentirete.

  3. Raffaella

    Dopo averlo letto d’un fiato, mi sono chiesta se avrebbe avuto un seguito.I suoi personaggi, dopo la parola “fine ” mi mancavano gia’, per come mi hanno tenuto compagnia

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.