Laserpizio
Gialli

Gialli

Visualizzazione di tutti i 8 risultati

Ordina per:
  • img-book

    Il maresciallo dei carabinieri Matteo Solitro, da poco promosso e trasferito a Roma, è incaricato di indagare su un omicidio e si dedica completamente al caso. Le apparenze conducono a sospettare di un giovane immigrato tunisino, ritenuto colpevole dal capitano che comanda la compagnia, ma Solitro non è d’accordo perché, indagando, ha trovato elementi che conducono in altre direzioni. Le deduzioni di Solitro vengono osteggiate dai cosiddetti “poteri forti”; nel frattempo si verificano altri omicidi che rendono il caso sempre più complicato. Solitro non può lasciare che un innocente faccia da capro espiatorio e continua nelle indagini, anche dopo esserne stato estromesso dal suo comandante. Dopo aver visto naufragare il proprio matrimonio ed essersi reso conto che non riuscirà ad infrangere il muro di gomma che si frappone tra lui e la verità, il maresciallo lascerà l’Arma, imponendo, però, alcune condizioni…

    “Non muoverti, o ti scanno!”, le parole furono sussurrate al suo orecchio con tono dolce, quasi amorevole, mentre una lama le premeva la gola.


    3 di 5
    (In)Giustizia&dintorni – Un maresciallo nel porto delle nebbie di: Mario Izzi

    Il maresciallo dei carabinieri Matteo Solitro, da poco promosso e trasferito a Roma, è incaricato di indagare su un omicidio e si dedica completamente al caso. Le apparenze conducono a sospettare di un giovane immigrato tunisino, ritenuto colpevole dal capitano che comanda la compagnia, ma Solitro non è d’accordo perché, indagando, ha trovato elementi che conducono in altre direzioni. Le deduzioni di Solitro vengono osteggiate dai cosiddetti “poteri forti”; nel frattempo si verificano altri omicidi che rendono il caso sempre più complicato. Solitro non può lasciare che un innocente faccia da capro espiatorio e continua nelle indagini, anche dopo esserne stato estromesso dal suo comandante. Dopo aver visto naufragare il proprio matrimonio ed essersi reso conto che non riuscirà ad infrangere il muro di gomma che si frappone tra lui e la verità, il maresciallo lascerà l’Arma, imponendo, però, alcune condizioni…

    “Non muoverti, o ti scanno!”, le parole furono sussurrate al suo orecchio con tono dolce, quasi amorevole, mentre una lama le premeva la gola.

  • img-book

    5 di 5
    Ed in giorni di gran lunga più felici di: Mauro Denozza

    Una notizia appresa casualmente al TG della sera

    …ed in giorni di gran lunga più felici, la vita tranquilla di un uomo riceve una forte impennata. Un incontro casuale, a poco a poco, si trasforma in un vortice che sembra trascinare il protagonista sempre più in basso…

    Sarà soltanto un incontro finale a rivelare tutta la verità.

    A volte sembra proprio che facciamo di tutto per correre a occhi chiusi e braccia spalancate verso il baratro. Una folle corsa a fari spenti nella notte, la nostra notte interiore

    Io sono un vigliacco. Un vigliacco e un imbecille. Lo sono sempre stato. Ecco, a ben considerare le cose mi rendo conto che questo è tutto quello che c’è da dire. Dunque, potrei benissimo fermarmi qui e magari riprendere a fare il giochino, un solitario, che stavo facendo qui al computer, prima di andare di là per sentire le notizie del telegiornale. E invece no. Adesso non posso più. Adesso ho dentro un tale groviglio di cose che se non provo subito a fare qualcosa sento che potrei anche impazzire. Per questo prevedo che andrò avanti a scrivere parecchio. Anche tutta la notte se necessario. Anche domani se necessario. Insomma tutto il tempo che serve per tirare fuori tutto, tutti i fatti di questi ultimi giorni e sforzarmi di dare voce fino all’ultimo filo di emozione.

  • img-book

    4.96 di 5
    Febbraio gelido di: Kraus Folner

    Febbraio gelido è un giallo. Il protagonista è Thomas Landi un ricco italiano, sposato con figli, è sportivo e appassionato di tutto ciò che gli permette di vivere con passione. Durante la settimana bianca trova in un bosco di Saint Moritz il cadavere di una donna. Faceva parte del gruppo di amici con cui sta trascorrendo le vacanze, lui è sospettato dell’omicidio. Sembra un omicidio irrisolvibile fino a quando un appuntato svizzero individua una nuova pista. Il passatempo di Landi lo porterà a confrontarsi con la polizia per risolvere il caso. Si intrecciano vecchie e nuove storie. Personaggi di dubbia moralità sono coinvolti in truffe e gruppi a delinquere, nascono nuove amicizie e storie d’amore. Il finale riserva sorprese sul caso della donna e mette in luce altri fatti accaduti nel passato.

    Estratto

    «Cosa avete fatto la sera dell’8 febbraio?».
    «A che ora siete rientrati a casa?».
    «Avete visto qualcosa di strano?».
    «Da quanto tempo conoscete l’indagato?».
    «Sapete se ha vizi?».
    «Come vanno le cose tra lui e la moglie? Lui e la deceduta avevano una relazione?».

    Si erano informati anche su quella vaschetta trovata sul luogo del delitto. Amici e conoscenti interrogati, consideravano l’indagine su Thomas una perdita di tempo, erano convinti che fosse innocente e che avrebbero dovuto cercare altrove per trovare il colpevole.

     

  • img-book

    Il collezionista di clessidre di: Maria Lidia Petrulli

    Racchiuso in una clessidra, il tempo è il perno del romanzo.
    Brigitte, legata intimamente all’enigma di un antico medaglione, alla sua morte, lascia il monile a Nora. Coinvolta in una serie di eventi inspiegabili, quest’ultima si reca ad Antibes, città natale di Brigitte. Nel corso delle sue indagini, Nora incontra un collezionista di clessidre e studioso della teoria dei quanti e delle menti estese, che la introduce nella dimensione teorica dei mondi paralleli.
    Le indagini di Nora, affiancata da Edmondo, geniale ipocondriaco anticonformista, la condurranno attraverso le atmosfere mediterranee del Sud della Sardegna e la Costa Azzurra, oltre i confini del tempo.

  • img-book

    L’ombra del caso di: Massimiliano Bellavista

    Una serie di omicidi si sta consumando in città senza che fra le vittime vi sia alcun apparente legame; lo stimato Commissario M. non riesce proprio a venire a capo di questa misteriosa scia di sangue. Un’assillante domanda: chi è la mente o il braccio di questi orribili delitti? Un’unica certezza: l’assassino è sempre lo stesso, un tiratore professionista che non lascia alcuna traccia del proprio passaggio. L’autore dispiega uno stile di scrittura molto dettagliato e ricco d’impatto visivo, arguto e accattivante. Nulla è lasciato al caso: ogni dettaglio è curato nei minimi particolari, a partire dall’abile studio psicologico del protagonista. Un romanzo che lascia dunque il lettore con il fiato sospeso fino alla scoperta di un insospettabile colpevole…

  • img-book

    4.8 di 5
    La memoria della colpa di: Antonello Torzillo

    Una mattina del 2012, Arthur Collins si sveglia in un presente che non riconosce.
    Il sonno di una notte ha spazzato via vent’anni della sua vita, compreso il ricordo della moglie Lory. Solo il fratello, la madre e pochi altri, vengono risparmiati dalla sua amnesia.
    I primi accertamenti medici rivelano che la memoria di Arthur si è arrestata in un momento preciso della sua vita: il 1992. In quell’anno, si era recato in vacanza con i suoi due migliori amici, Trevor e Tim, ma lui era stato l’unico a tornare a casa.

  • img-book

    Né morti, né più vivi di: Barbara Maso

    Una terribile epidemia aleggia nell’Ohio, i non-morti sono risorti dalle tenebre. Aiden, Connor, Olli, Owen, immersi in un luogo oscuro, dovranno farsi coraggio, piangendo i loro figli, i loro amici, dovranno sopravvivere alle aggressioni sanguinose degli zombie. Tanti i colpi di scena, assedi, smembramenti, fughe e azzannamenti. È la paura il sentimento su cui si basano le storie originali e mai raccontate dei protagonisti.
    Ogni pagina del romanzo è scioccante, questa non è la solita epidemia di zombie, qui i non-morti sono più furbi e più veloci. Sembra non esserci scampo per nessuno.
    Ognuno dei protagonisti ha una storia dannata, in cui anche i migliori sentimenti vengono sedotti dal fascino della morte e del sangue.
    Il mondo, all’improvviso, non è più dell’essere umano. Fin dove saranno disposti ad arrivare, per riappropriarsene?

    «Ecco cosa ti fa questo mondo: ti cambia dentro fino a renderti irriconoscibile».

  • img-book

    Una scusa per uccidere di: Andrea Bizzarri

    Non è facile fare il poliziotto. Non lo è in una città che non è la tua. Non lo è soprattutto se sei una donna che viene strappata all’affetto della tua famiglia per qualcosa di cui non sei responsabile. Clau-dia Facoltà lo sa. Ma sa che deve fare il suo lavoro.
    In una Milano avvolta dalla nebbia e dal gelo un ispettore di Polizia, da un apparentemente semplice indagine intorno a una ricca eredità, si troverà coinvolta in un complicato caso di delitti seriali che la porterà alla scoperta di un’amara verità. Una verità che cambierà per sempre la sua esistenza.